Andare in bicicletta fa male? Ecco i miti da sfatare!
28 novembre 2016  //  BENESSERE, Consigli di Benessere  //  Nessun Commento   //   382 Views

 

bicicletta-fa-male

Dei problemi causati in bicicletta se ne parla spesso e con pareri contrastanti: a volte si tende ad esagerare e a puntare il dito agli apparenti problemi che derivano dall’uso frequente di questo mezzo così amato dagli italiani da essere al secondo posto tra i mezzi più utilizzati nel Bel Paese.

Oggi vogliamo affrontare questo argomento, sfatando alcuni miti e sottolineando invece quali sono i veri rischi di cui preoccuparsi.

 

Andare in bicicletta non fa male a schiena e alle articolazioni

È un luogo comune quello di associare un utilizzo intenso della bicicletta ai dolori di schiena e delle articolazioni: spesso si sente dire che l’uso eccessivo della bici logora le articolazioni. In realtà la correlazione è davvero rara e interessa solo le fasce d’età più anziane che dovrebbero usare la bicicletta con moderazione

I dolori più diffusi derivano soprattutto da una postura sbagliata durante la pedalata. Vi siete mai chiesti se la vostra posizione in sella è corretta? Vi consigliamo di fare attenzione ad ogni particolare, dalle mani alla schiena. Ecco un articolo che approfondisce ogni dettaglio.

 

famiglia-in-bicicletta

 

Andare in bicicletta non fa male alla prostata

I ciclismo e i problemi più comuni alla prostata non sono assolutamente collegati: a dimostrarlo è un recente studio britannico effettuato su ciclisti abituati ad andare in sella dalle 3 alle 9 ore ogni settimana. Rassicuratevi: l’uso della bici non causa infezioni, disfunzione erettile e infertilità. Il movimento delle gambe non solo tiene allenati i muscoli ma riattiva la circolazione sanguigna dell’area interessata, migliorandone lo stato di salute.

 

Andare in bicicletta non è pericoloso, ma serve attenzione!

Andare in bicicletta è divertente e salutare, un’attività da fare in compagnia o anche da soli! In ogni caso non dimenticate di non esagerare: ricordate sempre di evitare sforzi eccessivi e di proteggervi, indossando il casco!

Leave a reply