Arriva l’autunno: come giocare all’aperto in famiglia
21 settembre 2016  //  BENESSERE, Consigli di Benessere  //  Nessun Commento   //   609 Views

arriva-autunno

 

L’autunno è apparentemente una stagione troppo fredda per giocare all’aperto.

Con l’arrivo della stagione autunnale le temperature si abbassano e sembra sempre più difficile trascorrere del tempo all’aria aperta e apprezzare i cambiamenti della natura. Ma perché perdersi questo piccolo spettacolo? L’autunno è di solito percepito come una stagione un po’ deprimente, a tratti noiosa, ma se si cambia prospettiva, si scoprirà tutto il suo fascino!

Ecco qualche idea per passare del tempo all’aria aperta e godersi questa colorata stagione. Questi consigli sono dedicati in modo particolare a genitori e figli che hanno deciso di trascorrere insieme il poco tempo disponibile ma di qualità.

 

Giocare e conoscere la natura

Il modo migliore per divertirsi durante l’autunno è sicuramente scoprire le sue caratteristiche uniche: che ne dite di una bella passeggiata in un bosco?

Ovviamente vi consigliamo un luogo dove la natura abbonda, quindi un bosco ricco di tanti colori diversi attirerà sicuramente l’attenzione del bambino. Insieme ai genitori, i più piccoli potranno scoprire le varietà di piante, i frutti autunnali e gli odori di una stagione piacevole, non più calda e non ancora troppo fredda.

caccia-al-tesoro

Organizzare una caccia al tesoro.

Magari non avete tempo o possibilità di raggiungere un bosco, ma anche un parco o un giardino possono nascondere tante soprese e divertimento. Che ne dite di organizzare un caccia al tesoro?

Il risultato è assicurato! Basta creare delle regole semplici, il senso di mistero e di avventura; magari coinvolgere un gruppo di amichetti per favorire lo spirito di squadra. Niente telefonini o tablet, meglio carta, penna, lavori manuali e tanta natura! E il tesoro? Della frutta di stagione dolce come i fichi e l’uva (sicuramente è meglio di tanti dolcetti confezionati).

caccia-al-tesoro

È ancora tempo di mare!

Chi ha detto che il tempo della spiaggia è finito? L’autunno, soprattutto nella sua prima fase, è ancora una stagione molto calda: è possibile quindi godersi le spiagge che d’estate sono sempre troppo affollate.

Tornando al mare, durante il mese di settembre o ottobre potrete apprezzare una spiaggia libera dalla folla e senza ombrelloni, magari raccogliendo le conchiglie per creare una collana per i bambini, oppure per godersi un tramonto sulla spiaggia. Ricordate però che coprirsi è importante!

Attenzione agli sbalzi di temperatura.

Sebbene l’autunno sia ancora una stagione calda, cominceranno presto gli sbalzi di temperatura, i primi picchi di freddo… e i primi raffreddori! Ricordate sempre di vestire i bambini a strati, in modo da prevenire il cambiamento di temperatura nel corso della giornata, soprattutto se avete deciso di passare tutta la giornata fuori.

Quando è arrivato il momento di giocare è sempre meglio svestire un po’ i piccolini per evitare affaticamento, sudore e la possibilità di esporsi ai colpi d’aria una volta accaldati.

Attenzione però: questi consigli valgono anche per gli adulti! Se siete sportivi, amanti delle escursioni o se fate attività all’aperto con i vostri figli, sempre meglio seguire anche voi questa semplice regola: vestirsi a strati e proteggersi dal freddo improvviso.

Leave a reply