Come curare l’orzaiolo in modo naturale
29 maggio 2014  //  Benessere vista, Consigli di Benessere  //  Nessun Commento   //   964 Views

Uno dei disturbi più fastidiosi è l’orzaiolo. Come possiamo curare l’orzaiolo in modo naturale?

Prima di tutto cerchiamo di capire di cosa si tratta.
Come-curare-orzaiolo-in-modo-naturale

L’orzaiolo è in sostanza l’infezione di una ghiandola sebacea, che causa una piccola raccolta ascessuale a livello della superficie cutanea della palpebra. L’orzaiolo si manifesta con arrossamento e gonfiore della cute delle palpebre, dove si può evidenziare un rilievo giallastro in corrispondenza della ghiandola colpita, dovuto all’accumulo di sebo.
Si può prevenire, naturalmente, con un’accurata igiene quotidiana. Ma quando invece ci troviamo a fare i conti con l’orzaiolo, vediamo quali sono i principali rimedi naturali.

> Scopri i rimedi naturali per gli occhi rossi!

  • Un primo consiglio per curare l’orzaiolo in modo naturale è quello di applicare sulla zona interessata un impacco con infuso di tè verde, dopo averlo filtrato e lasciato raffreddare, in modo che risulti tiepido.
  • Anche l’aloe è considerato un ottimo rimedio per curare l’orzaiolo in modo naturale: preferibilmente va applicato un impacco di gel d’aloe sulla zona interessata.
  • I semi di coriandolo, preparati in un infuso, possono essere molto utili per calmare il gonfiore dovuto all’orzaiolo: basta versare un cucchiaino di semi di coriandolo in un bicchiere d’acqua, lasciar riposare un’ora, filtrare e utilizzare per il risciacquo.
  • Invece un altro metodo per curare l’orzaiolo in modo naturale è utilizzare delle foglie di acacia: fatele bollire per 5 minuti in mezzo litro d’acqua, poi filtrate e lasciate raffreddare. Quando l’infuso sarà tiepido, imbevetene un panno e applicatelo sull’occhio.

> Scopri i rimedi per gli occhi gonfi!

Ecco, questi sono alcuni consigli su come curare l’orzaiolo in modo naturale. Ne aggiungiamo un altro paio, da mettere nella lista dei cosiddetti “rimedi della nonna”. C’è chi dice, per esempio, che strofinare delicatamente un oggetto d’oro, tipo un anello o un ciondolo, sull’orzaiolo, faccia sparire il gonfiore in un baleno. E c’è anche chi sarebbe pronto a giurare che guardare dentro la bottiglia dell’olio per qualche secondo è il rimedio migliore per curare l’orzaiolo in modo naturale.

 

Se questo articolo su come curare l’orzaiolo in modo naturale ti è stato utile, condividilo sui social network!