Come disinfettare le lenti a contatto
2 ottobre 2018  //  Benessere vista, Consigli di Benessere  //  Nessun Commento   //   94 Views

Come disinfettare le lenti a contatto

Mantenere pulite le proprie lenti a contatto è un passaggio fondamentale se si vuole evitare di esporre i propri occhi a germi ed elementi in grado di irritarli, se vi entrano in contatto. Un’operazione come disinfettare le lenti a contatto, va detto, non richiede niente di diverso rispetto a quello che si utilizza normalmente per prendersi cura delle proprie lenti. Si tratta semplicemente di una serie di passaggi da seguire, con i quali si può essere certi di effettuare l’operazione nel migliore dei modi.

Questa routine inizia subito prima di prendere in mano le lenti. Le nostre mani, infatti, entrano continuamente a contatto con sporco e batteri e per questo vanno lavate con cura. Per farlo al meglio è bene utilizzare dell’acqua e un sapone antibatterico. Usare saponi a base oleosa, al contrario, non è indicato perché potrebbe rendere le lenti opache o sporcarle. Nel momento in cui ci si asciuga le mani, poi, si dovrebbe utilizzare un asciugamano pulito, che non lasci fili o alcun tipo di residui sulle nostre mani.

Vediamo ora come disinfettare le lenti a contatto al meglio.

Pulire le proprie lenti eliminando batteri e sporco

Quello di cui abbiamo bisogno ora è una soluzione detergente per lenti a contatto. È essenziale, infatti, non servirsi dell’acqua del rubinetto, che può contenere batteri, o di altri liquidi come la soluzione salina o le gocce idratanti, che sono pensati per ben altri utilizzi.

A questo punto bisogna strofinare delicatamente le lenti a contatto con i polpastrelli delle dita, stando attenti a non utilizzare le unghie. In seguito si risciacquano con cura per eliminare ogni tipo di residuo. Una volta compiuto lo “strofina e risciacqua” su entrambe le lenti è possibile passare ad occuparsi del portalenti.

Anche il portalenti va strofinato e risciacquato con una soluzione pulita e in seguito deve essere lasciato asciugare capovolto e aperto. Si rivela utile anche ricordarsi di conservare il portalenti in un ambiente con scarso tasso di umidità, in modo da impedire a germi e muffe di proliferare. Ecco, dunque, come disinfettare le lenti a contatto.

 

Leave a reply