Festa della donna – Divertimento, benessere e cultura
7 marzo 2016  //  BENESSERE, Consigli di Benessere  //  Nessun Commento   //   449 Views

auguri-festa-delle-donne-illustrazione

L’8 marzo si festeggia la festa della donna! La mimosa è il simbolo di questa festività, delicata pianta che fiorisce proprio nei primi giorni di marzo. Molti si stanno già preparando a festeggiare l’8 marzo, così abbiamo deciso di suggerirvi tre modi diversi per celebrare questa giornata speciale… sempre all’insegna del benessere!

La festa della donna è l’occasione ideale per il tuo relax

 

Questa ricorrenza potrebbe essere l’occasione ideale per staccare la spina dalla routine quotidiana e di dedicare finalmente del tempo a se stessi e al proprio corpo con una giornata di completo relax. Esistono tantissime opportunità di svago che aiutano a ridurre lo stress e a ricaricarsi! SPA e centri benessere e centri fitness di tutta Italia offrono sconti o lezioni gratuite per le donne. Noi abbiamo selezionato per voi il rituale della regina a riva del Garda, presso il Lido Palace (Riva del Garda): un interessante percorso di salute e benessere dedicato all’8 marzo.

La festa della donna è l’occasione ideale per la tua prevenzione

La prevenzione delle malattie è un argomento fondamentale e in questa giornata molte cliniche e ospedali mettono a disposizioni analisi e incontri gratuiti per sottoporsi a diversi esami. Idea da non sottovalutare per le donne sempre più impegnate tra famiglia e lavoro, che non trovano il tempo per sé. Almeno il giorno della donna può, così, trasformarsi in un momento di cura e prevenzione per la propria salute. Tra le diverse segnalazioni che abbiamo ricevuto vi indichiamo l’Anthea Hospital (Bari) dove l’8 marzo è possibile effettuare uno screening gratuito contro l’osteoporosi.

italy.jpeg.size.xxlarge.letterbox

 

La festa della donna è l’occasione ideale per la tua cultura

Negli ultimi anni le iniziative culturali dedicate alla festa della donna si sono moltiplicate, regalando numerose occasioni di svago e festeggiamento, unite ad arricchimento personale e culturale. Da quest’anno, inoltre, saranno aperti e gratuiti per tutte le donne, nella giornata dell’8 marzo, i musei, le aree archeologiche e i monumenti statali. Iniziativa del Ministero dei beni culturali, che ha invitato i direttori dei musei ad organizzare visite, eventi e manifestazioni a tema in tutti i luoghi di rilievo. Potete scoprire le iniziative in programma sul sito. www.beniculturali.it.