Forme, colori e lenti: alla ricerca degli occhiali da vista perfetti
22 gennaio 2019  //  Benessere vista  //  Nessun Commento   //   210 Views

Utili sotto ogni aspetto

Gli occhiali non sono solo delle protesi esterne essenziali per la correzione di disturbi alla vista più o meno gravi, ma veri e propri accessori che possono stravolgere l’aspetto estetico di ciascuno. Dalle lenti alla montatura, è bene che la scelta sia consapevole e che degli esperti consiglino sull’acquisto, rendendo un oggetto così essenziale utile e bello allo stesso tempo.
Proprio per la loro grande importanza nella vita di tutti i giorni, è bene capire come scegliere gli occhiali da vista e quali criteri adottare per farlo al meglio.

Una scelta consapevole

Prima di acquistare un paio di occhiali è bene riflettere sulla loro utilità e le esigenze personali che questi devono soddisfare. Oltre alla funzione di correzione dei difetti della vista – il cui compito spetta alle lenti, che non possono che dipendere dal parere esperto dell’oculista e dell’ottico – gli occhiali contribuiscono a modificare l’aspetto di chi li indossa.
Prima della scelta formale della montatura, bisogna considerare quanto spesso questa verrà indossata e, quindi, tenere conto di fattori quali il proprio stile di vita (come il luogo e il tipo di lavoro) ed eventuali allergie o fastidi a determinati materiali. Per sapere come scegliere gli occhiali da vista è quindi necessario tenere in considerazione diversi elementi.

La montatura

Per scegliere forma e colore degli occhiali da vista è bene studiare forma e colore di viso, occhi, capelli e pelle. Per visi rotondi è consigliato optare per occhiali quadrati o rettangolari e sottili, meglio ancora se con una parte superiore più marcata o allungata che aiutano a snellire i contorni. I visi ovali sono più adatti a montature con ponti accentuati e forme rotonde o quadrate, in modo da armonizzare i lineamenti. Un volto triangolare si presta a occhiali con montature ovali, come modelli a goccia o a gatto e lo stesso se il viso è quadrato.
Importanti anche i colori: con pelli dal sottotono caldo ben si abbinano montature marroni, verdoni, rosse, maculate o tartarugate; con pelli più fredde – come quelle olivastre, tendenti al rosato o al bluastro – l’ideale sono invece i colori decisi e dalle tonalità luminose. Lo stesso vale per le tonalità dei capelli. Dopo questi consigli su come scegliere gli occhiali da vista è impossibile sbagliare!

Leave a reply