Ginnastica oculare: come fortificare gli occhi
5 marzo 2019  //  Benessere vista  //  Nessun Commento   //   105 Views

Combattere gli occhi stanchi

Uno stile di vita intenso può rendere gli occhi secchi, arrossati, stanchi, doloranti e anche maggiormente esposti alle infezioni. Per fortuna esistono vari accorgimenti per prendersi cura della propria vista: se, per esempio, si è soliti guidare per lunghi percorsi, è importante fare delle soste per non affaticare gli occhi, così come è salutare fare delle pause durante il lavoro distogliendo lo sguardo dal monitor e focalizzando un oggetto lontano. Sbattere le palpebre a intervalli regolari è inoltre di sicuro aiuto.
A volte però questi accorgimenti non bastano ed è necessario puntare sulla ginnastica oculare. Chiamata anche “visual training optometrico”, questa tecnica include una serie di esercizi per migliorare le prestazioni degli occhi nei movimenti, nella messa a fuoco o nella fissazione degli oggetti. La ginnastica oculare è utile anche per chi indossa lenti o occhiali.

Gli esercizi da provare

Una delle tecniche più utili nella ginnastica oculare è un vero e proprio stretching per gli occhi, il cosiddetto “esercizio delle 4 direzioni”. Sedendo in posizione comoda, con la testa dritta e le spalle rilassate, bisogna portate lo sguardo in alto, verso il centro della fronte, poi in basso, verso la punta del naso. Dopo aver ripetuto lentamente l’esercizio per quattro volte, occorre ripetere lo stesso, volgendo lo sguardo il più possibile a sinistra e poi a destra.
Un altro esercizio utile è il “palming”. Una volta seduti, è necessario chiudere gli occhi ed appoggiare i palmi delle mani su di essi, senza però esercitare pressione. Si può ora inspirare ed espirare lentamente, assicurandosi che non trapeli la luce. Concentrandosi sul respiro per almeno cinque minuti, si possono rilassare i muscoli del volto e degli occhi.
Un altro esercizio di ginnastica oculare molto interessante è il “massaggio delle orbite oculari”. Con le punte delle dita, va massaggiata l’area al di sotto delle sopracciglia, con lenti movimenti circolari. La sensazione di benessere sarà immediata.
Come per ogni tipo di esercizio, anche la ginnastica oculare deve essere eseguita correttamente – magari chiedendo consigli agli esperti – e con regolarità, se si vogliono ottenere benefici apprezzabili. Il consiglio è di dedicarle 15 minuti ogni giorno, idealmente dopo una lunga giornata di lavoro.

Leave a reply