Influenza 2016 – 5 consigli per i bambini
28 gennaio 2016  //  Consigli di Benessere  //  Nessun Commento   //   513 Views

flu_symptoms_child_with_bearInfluenza 2016 è arrivata ed è in piena diffusione: il freddo di questi giorni ha costretto tante persone di tutte le età a restare a casa, influenzati. Oggi vogliamo concentrarci su una delle fasce d’età più colpite, quella dei bambini: i più piccoli sono spesso a rischio, anche perché frequentano diversi luoghi di ritrovo affollati come scuole e centri sportivi.

Durante queste attività giornaliere si entra in contatto con numerose persone, e il virus dell’influenza è sempre in agguato! Abbiamo stilato una breve lista di cinque consigli per i più piccoli in modo. Alcuni di questi consigli saranno di prevenzione mentre altri sono dedicati a chi ha già la sfortuna di restare a letto:

– Melograno 

Cominciamo da un frutto che si diffonde la cui produzione si sta diffondendo sempre di più nei paesi mediterranei: si tratta del Melograno le cui proprietà non vanno assolutamente sottovalutate. Ricco di vitamine A, vitamine B e vitamine C, il melograno è un vero e proprio concentrato di energia per il nostro corpo. I bambini ne trarranno vantaggio, anche grazie alla presenza dei sali minerali.

– Corretta alimentazione

Riguardo l’alimentazione, vogliamo ribadire un semplice concetto che però è fondamentale in fatto di prevenzione: una dieta corretta e una continua idratazione dell’organismo, potenziano le difese immunitarie. Cibi elaborati e difficilmente digeribili impegnano un organismo già debilitato dal clima rigido. Bere molti liquidi a temperatura ambiente aiuta il corpo durante una giornata stressante e faticosa e, in caso di febbre e altri sintomi, permette di migliorare la reazione del nostro fisico.

– Antinfiammatori naturali

Vi sono numerosi antinfiammatori in natura, per tutti i gusti e tutte le necessità. Oggi ve ne consigliamo due: il pino silvestre e la menta. Il pino silvestre è uno stimolante delle ghiandole surrenali, ideale per sinusiti, bronchiti e faringiti, un incredibile antinfiammatorio e antinfettivo. La menta invece è un toccasana per i polmoni e il fegato, intervenendo indirettamente anche sulla digestione dei cibi più pesanti.

Dalle tisane agli svariati formati in compresse e bustine solubili creati appositamente, la possibilità di sfruttare queste proprietà è vastissima.

– Lavaggio del naso

Il lavaggio del naso è uno dei rimedi naturali più usati, in particolare modo per i bambini (ma è assolutamente consigliato anche per gli adulti!). Attraverso l’utilizzo di soluzioni fisiologiche adeguate è possibile tenere sempre pulito il naso e liberarlo in caso di muco in eccesso per colpa del raffreddore che spesso accompagna l’influenza. Non è da sottovalutare l’azione preventiva di una corretta pulizia quotidiana nella prevenzione delle affezioni respiratorie che spesso accompagnano l’influenza.

influenza

– Restare a letto

Ultimo ma non ultimo, probabilmente il consiglio migliore di tutti: restate a letto! Stare al caldo e riposati è indispensabile quando l’influenza colpisce, perciò è inutile e controproducente sforzare l’organismo quando è i virus sono in circolo. Questo consiglio ben si sposa con quelli che vi abbiamo elencato precedentemente, perciò tenetelo a mente: il riposo stimola il corpo a ritrovare le energie e combattere le influenze.