Lavoretti creativi di Carnevale per bambini
6 febbraio 2018  //  BENESSERE, Lavoretti  //  Nessun Commento   //   224 Views

Carnevale, è ora di liberare la creatività

È uno dei momenti più amati e attesi dai bambini: il Carnevale. Fra tanti giochi e travestimenti, la festa più pazza dell’anno stimola la fantasia dei più piccoli e li conduce in mondi incantati fatti di principesse, supereroi e personaggi dei cartoni animati. Per divertirsi insieme è possibile organizzare in questi giorni dei “mini laboratori”, dando vita a lavoretti creativi di Carnevale per bambini. Le idee, infatti, sono numerose e si possono realizzare a partire da materiali elementari: bastano carta di giornale, cartoncini, colla vinilica, colori e forbici.

Fra i lavoretti creativi di Carnevale per bambini, il più semplice è certamente la produzione dei coriandoli fai da te. Questa operazione, infatti, è un’attività da fare insieme e permette di riciclare vecchi giornali e riviste che non vengono più utilizzate, oltre ad essere uno stratagemma per risparmiare sull’acquisto dei coriandoli. Per realizzarli basterà tagliare quotidiani e periodici in piccoli pezzi con un paio di forbici dalla punta arrotondata: certo, non è un’operazione veloce, ma certamente utile per avere tanti coriandoli pronti da lanciare.

Colore e fantasia a partire da vecchi giornali

Un altro dei lavoretti creativi di Carnevale per bambini che diverte e stupisce sempre è la produzione delle maschere di cartapesta. La cartapesta è molto facile da ottenere: basta avere dei fogli di quotidiani, della colla vinilica e dei colori (come le tempere). Il primo passo è realizzare la sagoma della maschera su un cartoncino: si può scegliere di disegnare a mano libera oppure di utilizzare un modello già pronto online. Dopo di che bisogna ritagliare delle strisce di carta di giornale e immergerle nell’acqua, poco alla volta per evitare che si attacchino tra loro, e incollarle alla sagoma usando la colla vinilica. Dopo aver raggiunto la forma desiderata basta far asciugare il tutto, colorando poi la maschera con le tonalità preferite.

Leave a reply