Lenti a contatto nella sauna: sì o no?
20 Marzo 2020  //  BENESSERE, Benessere vista  //  Nessun Commento   //   64 Views

Una problematica frequente

Concedersi un momento di riposo in una sauna, lasciandosi coccolare dal calore, può essere davvero rigenerante. Per godere al meglio di questo trattamento, tuttavia, è bene assicurarsi di essere completamente a proprio agio una volta arrivati. Capita, ad esempio, di chiedersi quale sia il rapporto tra lenti a contatto e sauna e se sia, dunque, il caso di toglierle prima di entrare.

Si tratta di una domanda del tutto naturale per chi le porta, considerando che gli occhiali tendono ad appannarsi per il calore e il vapore acqueo. Potrebbe capitare, poi, di dimenticarsi delle lenti a contatto, col risultato di non sapere – una volta usciti dalla sauna – se sarà possibile continuare ad indossarle o se andranno immediatamente gettate.

In realtà non esistono particolari controindicazioni per quanto riguarda le lenti a contatto in sauna, tuttavia esistono una serie di accorgimenti utili che sarebbe bene conoscere prima di iniziare il trattamento.

L’efficacia delle lenti non cala

Con il vapore acqueo le lenti non vedono crescere la loro temperatura, che resta sempre prossima a quello del corpo: per questo motivo non c’è nulla di cui preoccuparsi se, anche solo per caso, ci si è dimenticati di toglierle. Poiché non hanno nemmeno la tendenza ad appannarsi, inoltre, non si verrà a creare alcun abbassamento della vista.

Il binomio lenti a contatto e sauna, tuttavia, tende a provocare un po’ di secchezza all’occhio. Ecco perché molti evitano di portarle, specie se sono soggetti a questo problema anche nella vita di tutti i giorni. Per chi sceglie comunque di indossarle, è sempre meglio adottare alcuni rimedi dopo il trattamento.

Idratare è fondamentale

Per evitare che l’occhio si secchi eccessivamente, una buona abitudine è quella di sbattere le palpebre con molta frequenza, idratando con continuità. Una volta usciti dalla sauna, poi, le lenti a contatto potrebbero aver bisogno di restare immerse nel liquido di conservazione per un paio d’ore. Per evitare questa operazione, in molti scelgono di entrare nella sauna con le lenti a contatto usa e getta (o giornaliere), eliminandole una volta usciti.

> Scopri la differenza tra lenti a contatto giornaliere e mensili

Indossare le lenti a contatto in una sauna, dunque, non genera particolari problemi. Per stare tranquilli è sufficiente mantenere una buona routine di idratazione durante e dopo il trattamento.

> Scopri i liquidi Benexè per avere cura delle tue lenti a contatto!

Leave a reply