Perchè il mal di stomaco? La risposta è lo stress
26 novembre 2014  //  BENESSERE, Benessere intestinale  //  Nessun Commento   //   720 Views

stress-angry-work

La società odierna vive di stress. È innegabile che responsabilità, impegni, compiti continui non aiutino a tenere lo stress fuori dalle nostre vite, indipendentemente dal lavoro che si fa e nonostante tutte le attenzioni e l’impegno per trascorrere la giornata serenamente. Sottovalutare i disturbi che derivano da queste tensioni può essere controproducente.

Lo stress, ad esempio, è una delle possibili cause del mal di stomaco, fastidio che deriva dalla sovrapproduzione di cortisolo e che può portare a coliti, diarree o crampi. A questi disturbi sono collegati anche altri, segnali d’allarme che il nostro organismo ci fornisce per una facile individuazione della causa del dolore: in casi di stress, infatti, vi sono tipiche reazioni come sudorazione delle mani, insonnia, sensazione di stanchezza e giramenti di testa che corredano il dolore di stomaco.

Si può ridurre lo stress? E come?

Non esiste una risposta corretta per tutti, perchè ognuno deve cercare l’origine di queste tensioni e studiare il modo più efficace per contrastarlo. Come sempre ci teniamo a ricordare che tenersi in salute a 360° è sempre un ottimo modo per iniziare. Fare esercizio fisico (jogging, yoga) aiuta a sfogarsi, rilassando il corpo, la mente e lo spirito, mentre curare la propria respirazione tramite esercizi specifici al livello del diaframma distende i muscoli dello stomaco.

Esistono anche alcuni rimedi naturali che ci sentiamo di consigliare: camomilla, fiori di Bach, malva inducono al rilassamento dei muscoli dello stomaco e quindi a ridurre il dolore.

Permetteteci anche di essere banali: il modo migliore per eliminare del tutto lo stress… è eliminare direttamente la fonte. E a volte, applicare una soluzione del genere, è più facile di quanto si pensi.

Lo stress viene da dentro; è la tua reazione alle circostanze, non le circostanze stesse.
– Brian Tracy