Cos’è la meteoropatia
20 febbraio 2015  //  Consigli di Benessere  //  Nessun Commento   //   642 Views

depressione-pjmagazine

Le condizioni atmosferiche non influenzano solo la scelta dei giorni in cui fare un viaggio o andare in vacanza, ma hanno anche effetti diretti sulla nostra salute. Si sente spesso parlare di meteoropatia (dal greco meteoron, traducibile come “malattia che avviene in alto”) con cui si indicano una serie di disturbi psichici e fisici che si avvertono al variare del clima. Uno studio dell’Istituto di Psichiatria del Policlinico Gemelli di Roma ha sottolineato quanto è diffusa: la meteoropatia affligge circa il 5% della popolazione italiana, un numero quindi piuttosto elevato vista la particolarità della patologia.

Se vi state chiedendo se siete o meno meteoropatici ci teniamo a tranquillizzarvi: la maggior parte delle volte si tratta solo di una forte sensibilità e non una vera e propria malattia (e affligge addirittura il 30-40% della popolazione italiana): in questo caso ci si sente più vulnerabili e deboli (stanchezza, pessimo umore, maggiore stress etc.) ma la patologia in sé ti costringe invece a letto, impedendoti di vivere appieno la giornata e compromettendo inevitabilmente le attività giornaliere (sport, lavoro, svago) che altrimenti risulterebbero molto più semplici.

Quali sono le cause?

Il principale motivo per cui siamo esposti alla meteoropatia è dovuto alla situazione climatica instabile che riscontriamo sempre di più negli ultimi anni. Continui sbalzi di temperatura indeboliscono le difese del nostro organismo, e le cattive abitudini non aiutano di certo, come l’utilizzo prolungato di climatizzatori per alterare la temperatura naturale di un ambiente (cosa che non permette al nostro corpo di “abituarsi” alle condizioni climatiche naturali).

Quali sono i sintomi più evidenti?

Maggiore stress

Debolezza fisica

Crisi Ipertensive

Pigrizia

Insonnia

Apatia

Peggioramento di altre problematiche già presenti: asma, emicranie, allergie, artrosi e reumatismi sono solo alcuni esempi.

Se avvertite in maniera leggera alcuni di questi sintomi, non vi preoccupate troppo, probabilmente siete semplicemente molto sensibili alle variazioni del clima. In questo caso possiamo consigliarvi una serie di alimenti adatti a migliorare il vostro cattivo umore.

  • L’omega 3 stimola la produzione di serotonina che regola il buon umore (qualcuno ha parlato di pesce fresco?)
  • La frutta secca è ricca di sostanze nutritive che ci danno energia: magiare mandorle, noci e arachidi.
  • E come non citare il cioccolato, uno dei cibi più amati per le sue proprietà gustose… allegria e calorie in gran quantità!

Esistono diverse terapie (come l’agopuntura) che possono utilizzare i meteoropatici e meteosensibili ma, a meno che non si tratti di casi davvero gravi, siamo convinti che si possano affrontare questo genere di ostacoli ogni giorno con un po’ d’attenzione e cura del proprio stile di vita.