Musica per il tuo benessere – i vantaggi della Musicoterapia
9 dicembre 2015  //  BENESSERE, Benessere orecchie, Consigli di Benessere  //  Nessun Commento   //   653 Views

Music

Lo diciamo spesso sul nostro blog: non esiste una formula perfetta per il proprio benessere. Esistono, invece, diversi modi per affrontare lo stress, le cattive abitudini e problemi del genere che spesso trascuriamo, a lavoro come a casa. Quando diamo consigli sulla dieta da seguire, sui vizi da evitare, sulle attività fisiche da svolgere più frequentemente, abbiamo sempre ben in mente la chiave di volta che rende tutte queste terapie del benessere realmente funzionanti: la forza di volontà.

Per migliorarsi bisogna volerlo: se allora dobbiamo “rinforzare” anche la nostra volontà, cosa potresti fare? la risposta è davvero interessante: ascoltare musica per il tuo benessere!

La musicoterapia prevede l’uso della musica (o anche di particolari elementi musicali) per ottenere benefici psico-fisici. Dal punto di vista scientifico, la musicoterapia è un ramo della scienza che studia la relazione tra uomo e suoni complessi. Si tratta di una disciplina paramedica che si sta diffondendo sempre più, affiancando le più comuni terapie mediche per la cura o la prevenzione di diverse malattie.

AfterShokz-Sport-male-running

Quali sono gli effetti positivi riscontrati da chi si sottopone alla musicoterapia?

La musicoterapia favorisce l’apertura alla comunicazione e alle relazioni con altre persone. Si tratta di un effetto che tocca direttamente la psiche dell’individuo ma, tra tutti, è forse uno degli effetti più soggettivi e varia da caso a caso. Nel caso specifico questa pratica favorisce anche il relax del paziente e stimola a comprendersi meglio, per affrontare quegli ostacoli che spesso ci poniamo da soli.

La musicoterapia favorisce le capacità d’apprendimento e di organizzazione: in questo caso si va a toccare la sfera emozionale della persona. Tramite l’operato del musicoterapeuta si crea un legame col paziente che lo spinge ad aprirsi e a riflettere sui propri sentimenti per averne maggiore consapevolezza.

La musicoterapia favorisce anche lo sviluppo o la ripresa della motricità della persona, tramite esercizi fisici basati sul ritmo in grado di supportare la ripresa fisica di un paziente.

 

Queste pratiche sono particolarmente utili per trattare casi di autismo infantile, ritardo mentale o disabilità motorie, ma non solo. Le sue applicazioni fanno riferimento anche a patologie psichiche come demenze, psicosi e disturbi dell’umore.

Infine, vogliamo darvi anche un consiglio pratico: per ascoltare la musica per il tuo benessere ricordate di tenere pulite le orecchie!

Avete mai provato la Musicoterapia? Se no, sareste interessati a farne uso?