Otite e mal d’orecchio in estate – prevenzione e attenzione
11 agosto 2016  //  BENESSERE, Benessere orecchie, Consigli di Benessere  //  Nessun Commento   //   1635 Views

Boy in Pool

Otite e mal d’orecchio in estate sono molto diffuse: si tratta di infezioni del condotto uditivo assai frequenti tra i bambini (ma che possono colpire anche gli adulti), a cui ci si espone particolarmente nelle stagioni calde. Come riconoscere le diverse patologie e cause?

L’ASP di Ragusa ha evidenziato come il periodo più caldo dell’anno porti ad un picco delle otiti, essendo infezioni che si sviluppano prevalentemente con un clima caldo-umido. Ci piace ricordare che informazione e responsabilità sono i fattori chiave del benessere, per questo abbiamo deciso di parlarvi dei sintomi, della prevenzione e delle cure per queste patologie.

 

Otite e mal d’orecchio in estate – l’otite del nuotatore

È risaputo che il nuoto predisponga l’orecchio alle otiti. I sintomi iniziali sono: il prurito, la sensazione di orecchio tappato, fino ad arrivare al dolore vero e proprio che parte dalla mandibola e arriva fino alla tempia. Frequentando i luoghi balneari c’è la possibilità che germi e batteri ristagnino nell’acqua e si diffondono poi attraverso l’orecchio, sviluppando vari tipi di infezione.

A volte però la causa è tutt’altra: potrebbe trattarsi di un repentino cambio di pressione per un tuffo! In questo caso il dolore è molto simile a quello che si avverte in fase di atterraggio durante alcuni viaggi in aereo.

otite-720x480

Otite e mal d’orecchio in estate – Attenzione all’aria condizionata!

L’otite può essere provocata anche da un raffreddore: è molto più facile d’estate dimenticare di asciugarsi i capelli o esporsi ad aria condizionata, dalla temperatura troppo bassa, per cercare refrigerio.

Anche in questo caso l’orecchio potrebbe subirne le conseguenze. In caso di dolore molto forte e febbre, vi consigliamo di rivolgervi al medico per ottenere una terapia adeguata (solitamente a base di antibiotici e cortisone).

 

Otite e mal d’orecchio in estate – tenere pulite le orecchie

Infine, vi ricordiamo che per evitare infezioni di agenti esterni è importante ricordarsi della quotidiana igiene delle orecchie. utilizzate sempre un panno pulito per asciugarvi con cura dopo un bagno. Pulendo l’orecchio e asciugandolo sarete anche meno esposti ai colpi d’aria fredda, in particolare se vi piace tenere l’aria condizionata accesa.

Infine, vi suggeriamo di non trascurare l’igiene dell’orecchio e di non sottovalutare tappi di cerume che in alcune condizioni possono aiutare la proliferazione dei batteri. A tal proposito, per i più grandi, ci sono prodotti appositamente studiati, come quelli della linea orecchie Benexè.

 

 

Leave a reply