Come pulire e conservare le lenti a contatto
21 agosto 2018  //  Benessere vista  //  Nessun Commento   //   104 Views

La manutenzione dei nostri piccoli alleati quotidiani

Pratiche, comode ed efficaci, le lenti a contatto sono preziose alleate nella vita di tutti i giorni. Questi piccoli oggetti semplificano, infatti, la quotidianità di milioni di persone e permettono di evitare eventuali disagi legati ai classici occhiali da vista. Sul mercato ne esistono, ormai, numerose tipologie in grado di rispondere a qualsiasi esigenza. Tuttavia, che siano quindicinali o mensili, morbide o rigide, è importante sapere come pulire e conservare le lenti a contatto. Pochi, semplici indicazioni possono contribuire a garantire la salute dei nostri occhi e migliorare, allo stesso tempo, il nostro livello di comfort.

Un vademecum per il benessere degli occhi

Per sapere come pulire e conservare le lenti a contatto nel modo più adeguato è sufficiente prestare attenzione ad alcuni semplici suggerimenti. Innanzitutto, prima di toccare gli occhi, le lenti o il loro contenitore, è fondamentale lavare le mani con il sapone: questo passaggio eviterà che eventuali batteri entrino in contatto con la superficie oculare. Successivamente, è importante sciacquarle per bene e asciugarle con un panno che non rilasci pelucchi.

A questo punto, è il momento di riempire il contenitore porta lenti con la soluzione disinfettante. Quindi, si possono applicare alcune gocce di soluzione per la pulizia giornaliera e strofinare delicatamente con i polpastrelli la superficie anteriore e posteriore delle lenti. Una volta risciacquate, è possibile riporle nel loro apposito contenitore.

Quest’ultimo elemento, poi, necessita particolare attenzione. Per evitare che eventuali microbi proliferino all’interno della vaschetta porta lenti è essenziale seguire alcune norme igieniche. Prima di tutto, dopo aver applicato le lenti a contatto, bisogna svuotare la vaschetta dalla soluzione disinfettante rimasta. Poi, è importante risciacquare regolarmente il porta lenti con nuova soluzione adatta per la disinfezione e lasciarlo, quindi, asciugare all’aria ogni giorno. Infine, è consigliabile sostituire l’oggetto spesso, almeno una volta al mese.

Adesso che sappiamo come pulire e conservare le lenti a contatto basterà trasformare queste semplici indicazioni in una sana abitudine per tutelare con efficacia il benessere dei nostri occhi e della nostra vista.

Articoli correlati

Leave a reply